fbpx
TACUS

Previous Image
Next Image

info heading

info content

 

Benvenuto in TACUS – Arte Integrazione Cultura, Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro. TACUS – acronimo di Territorialità, Accessibilità, Cultura, Unione e Solidarietà – è un progetto che nasce dalla profonda convinzione che, come sancito dalla Costituzione italiana all’art. 3, «tutti i cittadini hanno uguale dignità e sono uguali davanti alla legge senza distinzione […], di condizioni personali […]». Convinti che l’accessibilità sia un diritto e una necessità da salvaguardare, difendiamo le disabilità, le identità e l’integrazione; sosteniamo gli ideali di coesione e intercultura; lavoriamo per l’inclusione sociale che vuol dire occuparsi del bene di tutti, perchè crediamo nelle pari opportunità e nell’accessibilità del patrimonio storico culturale del nostro territorio.  

TACUS partecipa ai bisogni sociali attraverso iniziative di carattere socio – educativo, culturale, ricreativo, multi ed inter – culturale, impegnandosi attivamente nell’abbattimento delle barriere architettoniche e socio-culturali presenti nel territorio, in nome di un progetto legato a nuove forme di turismo, accessibile e sostenibile, attraverso la creazione di attività ricreative, itinerari, corsi e laboratori pensati per tutti e mirati particolarmente all’inclusione di soggetti con esigenze speciali.

Il nostro sogno è un territorio accessibile a tutti!

 

 

Mag
25
Sab
2019
Visita a Maredolce: dall’emiro Ja’far a Federico II Stupor Mundi @ Castello di Maredolce
Mag 25@10:00–12:30
Visita a Maredolce: dall'emiro Ja'far a Federico II Stupor Mundi @ Castello di Maredolce

DALL’EMIRO JA’FAR A FEDERICO II STUPOR MUNDI

Visita guidata e racconto al Castello di Maredolce

 

Una visita guidata, condotta da Manuela Randazzo, guida turistica autorizzata, alla scoperta dell’antico complesso architettonico della Favara o Maredolce, il Castello da Mille e una notte, alle pendici di Monte Grifone, costruito tra il 998 ed il 1019 durante il governo dell’emiro Ja’Far II. Con l’arrivo del normanno Ruggero II subì un vasto intervento di ampliamento al fine di divenire luogo di sollazzo regio. Fulgido esempio di architettura arabo – normanna mantenne il suo splendore fino alla morte di Federico II di Svevia, nipote di Ruggero II e suo degno epigono. Il tour si completerà con la visita alla Chiesa di San Ciro e con un’analisi antropologica, a cura del Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale TACUS Arte Integrazione Cultura, sulle commistioni della corte normanna, crocevia di affari, piaceri, scienza, culture, arti e di fervida vita intellettuale grazie alla frequentazione di filosofi e letterati cattolici, ebrei e musulmani.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso l’ingresso del Castello di Maredolce.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 8 per i soci e € 10 per i non tesserati

**************************

Il ticket d’ingresso al castello di Maredolce è gratuito. Il contributo richiesto copre il compenso della guida turistica abilitata . L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Mag
26
Dom
2019
Salām: Arabi a Palermo. Visita guidata e racconto @ Piazza San Giorgio dei Genovesi
Mag 26@10:00–12:30
Salām: Arabi a Palermo. Visita guidata e racconto @ Piazza San Giorgio dei Genovesi

SALAM: ARABI A PALERMO

Visita guidata e racconto all’antico quartiere arabo

 

Una visita guidata sulle tracce dell’antica area araba di Palermo, nel cuore del rione Castello a mare condotta da Manuela Randazzo Guida Turistica Abilitata, che accompagnerà i partecipanti dai ruderi della necropoli del Quartiere islamico degli “Schiavoni” (Hârat as Saqâlibah), affascinante area archeologica urbana ricadente nel rione San Pietro, antica sede di pirati mercenari, al soldo degli Emiri al governo del capoluogo siciliano per oltre due secoli, passando da piazza Tredici Vittime, teatro di una crudele esecuzione alla fine dell’Ottocento, fino al complesso monumentale del Castello a Mare, importante baluardo difensivo del porto di Palermo fino al XX secolo. A corredo della visita un approfondimento, a cura di Flavia Corso, presidente di TACUS.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Piazza San Giorgio dei Genovesi.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 10 per i soci e € 12 per i non tesserati (comprensivo di ticket d’ingresso)

**************************

Il contributo richiesto copre il compenso della guida turistica abilitata. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Cous Cous Blues. A spasso con l’autore @ Piazzetta delle Dogane
Mag 26@18:00–19:45
Cous Cous Blues. A spasso con l'autore @ Piazzetta delle Dogane

A SPASSO CON L’AUTORE

In occasione del lancio del libro “Cous Cous Blues” TACUS vi invita al terzo appuntamento del ciclo “A spasso con l’autore”, una serie di incontri per promuovere, in modo nuovo ed interattivo, gli scrittori locali mediante “presentazioni itineranti” in cui saranno gli stessi autori ad accompagnarci nei luoghi narrati o in quelli che ne hanno ispirato le storie. Protagonista di questo appuntamento l’autore Dario La Rosa che, tra letture e risate, ci racconterà della misteriosa morte di Tanino Speciale, stimato panellaro palermitano, e dei due “investigatori per caso” Iachìno e Gerlando.

Per partecipare è necessario prenotarsi telefonicamente al 320.2267975 e acquistare in pre-order una copia del libro attraverso il link https://bookabook.it/libri/cous-cous-blues/

N.B.: L’evento non è una visita guidata bensì una presentazione itinerante. Non sono previsti ingressi a siti monumentali.

__________

«A Iachìno una cosa piaceva insieme al mare, a sua moglie Carmela e alla dannazione di avere per compare uno come Gerlando: mettersi ai fornelli per friggere melanzane, cucinare una pasta coi ricci appena pescati o calare due spaghetti al sugo con l’aroma del basilico che profumava tutta la casa.»

Nel libro tre racconti gialli che vedono protagonista Iachìno Bavetta, un giornalista di satira, che veste i panni di investigatore alternativo. Iachìno ha appena fondato la rivista Ulapino, quando una morte improvvisa colpisce il proprietario del mezzo, un venditore di panini e panelle avuto in prestito per lanciare la pubblicazione. Con il compare Gerlando, si troverà invischiato in un intrigo da risolvere. A fare da cornice i profumi della città, dei vicoli e del mare, uniti alle gustose ricette che ama preparare alla sua donna, Carmela. Dalle strade di Palermo alle limpide acque di Favignana per una pasta coi ricci il passo è breve, sino ad arrivare ad un borgo di montagna in cui volano i grifoni e nasce una salsiccia al pepe rosa. Con il suo fidato bassotto Arturo, un pizzico di fortuna e tanta ironia, Iachìno riuscirà a far luce su omicidi e stranezze di cui è ricca la Sicilia.

bookabook è una casa editrice indipendente che mira a rimettere il lettore al centro del lavoro editoriale sfruttando le opportunità del web. Ciò avviene attraverso il meccanismo del crowdfunding (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) che permette al lettore di farsi editore, sostenendo i libri che preferisce. Bookabook è anche una community dove i lettori possono scambiarsi idee, incontrare gli scrittori e scoprire ciò che ha ispirato gli autori.

 

Giu
7
Ven
2019
Palermo Misterica. Magia mistero ed esoterismo @ Villa Bonanno
Giu 7@21:00–23:00
Palermo Misterica. Magia mistero ed esoterismo @ Villa Bonanno

PALERMO MISTERICA

Magia, mistero ed esoterismo tra antichi rituali e momorie popolari

Antichi rituali, formule incantatorie e significati magico – simbolici, tramandati da generazioni a generazioni, che trovano origine in un passato assai lontano. Una passeggiata raccontata, storico – antropologica, che ripercorre le forme magico – religiose della cultura popolare siciliana, ricca di suggestioni, e spesso, in sospeso tra storia e fantasia. Tra storie, aneddoti, personaggi e rituali “magici”, sarà la voce delle stesse magare e delle fattucchiere, aiutate dalle numerose presenze inquiete ed occulte, a riprendere vita per far scoprire le antiche memorie popolari.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Villa Bonanno.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 3 per i soci e € 5 per i non tesserati

**************************

Il contributo richiesto va a sostegno delle attività sociali. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

Giu
8
Sab
2019
Shalom: Ebrei a Palermo. Visita guidata all’antica Meschita @ Piazza Bellini
Giu 8@15:45–17:45
Shalom: Ebrei a Palermo. Visita guidata all'antica Meschita @ Piazza Bellini

SHALOM. EBREI A PALERMO

Visita guidata all’antico quartiere ebraico di Palermo

 

Una visita guidata sulle tracce dell’antico quartiere ebraico di Palermo condotta da Manuela Randazzo Guida Turistica abilitata. Un viaggio all’interno della vecchia Meschita per ripercorrere le tappe fondamentali dell’antica comunità ebraica a Palermo, dalle origini all’editto di Granada del 1492. Un tour per scoprire storia, cultura e tradizioni dell’antica comunità ebraica a Palermo, città da sempre cosmopolita, multietnica e multiculturale
A corredo della visita un approfondimento, a cura di Flavia Corso, presidente di TACUS:

13 APRILE: Kosher. La cucina ebraica
27 APRILE: Pesach. La Pasqua ebraica
08 GIUGNO: Società ed economia. Artigiani, medici e mercanti

 

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Piazza Bellini (davanti il Punto Informazioni Turistiche).

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 8 per i soci e € 10 per i non tesserati

**************************

Il contributo richiesto copre il compenso della guida turistica abilitata. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Giu
9
Dom
2019
Al tempo del mito. Visita guidata al Museo archeologico Salinas @ Museo archeologico A. Salinas
Giu 9@16:00–18:30
Al tempo del mito. Visita guidata al Museo archeologico Salinas @ Museo archeologico A. Salinas

AL TEMPO DEL MITO

Visita guidata al Museo archeologico A. Salinas

Una visita guidata all’interno del Museo Salinas-Polo regionale di Palermo per i Parchi e Musei Archeologici ed Ex Casa dei Padri della Congregazione di San Filippo Neri all’Olivella. Accompagnati da Manuela Randazzo Guida Turistica Abilitata, una visita guidata per riscoprire, attraverso i reperti archeologici, la storia della Sicilia. Ammireremo straordinari reperti come il frammento del Partenone, facente parte della collezione Fargan, la Pietra di Palermo, l’Ariete di bronzo, il Sarcofago fenicio, gli straordinari vasi di Agrigento, i pezzi di oreficeria della necropoli di Tindari e le famose metope dei Templi selinuntini.

Visiteremo, inoltre, la mostra “Palermo capitale del Regno. I Borbone e l’archeologia a Palermo, Napoli e Pompei”: una dedica ai sovrani borbonici, al loro interesse per l’archeologia, alle scoperte di quel periodo e al legame tra le due capitali del Regno. Furono, infatti, i Borbone a donare al Museo Salinas alcuni reperti di grande valore provenienti da Pompei.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso l’ingresso del Museo Salinas (Piazza Olivella).

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 8 per i soci e € 10 per i non tesserati (comprensivo di ticket d’ingresso e guida turistica abilitata)

**************************

L’adesione è solo su prenotazione da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Giu
21
Ven
2019
Qanat. Visita guidata al Gesuitico Alto @ Qanat - Gesuitico alto
Giu 21@19:00–23:00
Qanat. Visita guidata al Gesuitico Alto @ Qanat - Gesuitico alto

QANAT GESUITICO ALTO

La visita al Qanat è un’esperienza unica che permette di scoprire la parte più nascosta della città. Un viaggio nella Palermo sotterranea, in compagnia delle guide speleologiche del CAI, lungo il tratto denominato “Gesuitico alto”, sulle tracce dell’antico sistema di trasporto idrico arabo – persiano.

 

I Qanat (dall’arabo قنات‎, qanāt) sono l’esito di un’enorme opera di ingegneria idraulica costruita sotto la città già a partire dal periodo della dominazione araba a Palermo. I canali, seguendo le particolari conformazioni del terreno e la morfologia friabile della roccia, vennero costruiti per l’approvvigionamento idrico urbano e l’irrigazione dei campi dell’antico parco del Genoardo e della Conca d’Oro, intercettando le falde naturali del terreno. La tecnica di costruzione, di origine persiana, veniva eseguita da particolari professionisti chiamati muqanni. Il tratto di qanat visitabile, è presente nel sottosuolo del quartiere Altarello al Fondo Micciulla, a valle delle sorgenti del Gabriele.

Insieme alle guide speleologiche del CAI sezione Palermo, scopriremo la storia e tutti i segreti di questa straordinaria opera sotterranea. Le date disponibili sono le seguenti:

DATE 2019
Venerdì: 21 giugno | 05 luglio | 13 settembre

DETTAGLI TECNICI
La visita guidata prevede l’attraversamento del cunicolo sotterraneo denominato Gesuitico Alto. Il tratto è immerso nell’acqua per intero ad una altezza variabile di 50 cm circa.
L’escursione avrà inizio con una discesa assistita attraverso una scaletta, all’interno di un’apertura profonda circa 8 metri, e proseguirà lungo le gallerie interne suddivise in 3 livelli.
La durata sarà di 60 minuti circa. Saranno previsti 3 turni di visita a numero chiuso.

TURNI
Saranno previsti 3 turni di visita: ore 19.00 | 20:15 | 21:30

ATTREZZATURA
L’attrezzatura fornita prevede: stivali in gomma, giacca impermeabile, elmetto e imbracatura di protezione. È consigliabile indossare un abbigliamento comodo e portare con sé un cambio completo di: pantaloni, maglia, calzini e intimo.

AVVERTENZE
L’evento è fortemente sconsigliato a: claustrofobici, cardiopatici, bambini al di sotto di 120 cm di altezza. Al momento della prenotazione sarà necessario fornire nome, cognome, luogo e data di nascita di ogni singolo partecipante. I dati sono necessari per le procedure assicurative obbligatorie.

▲ La visita guidata al Qanat è organizzata da TACUS, in collaborazione con le guide speleologiche del CAI sezione Palermo, nell’ambito dell’operazione di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale e immateriale.

**************************

Il contributo richiesto comprende l’attrezzatura, l’assicurazione e la guida speleologica CAI. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975 (attivo WhatsApp). Lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento in caso di anomalie o imprevisti, comunicando variazioni e/o modiche che saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.