TACUS

Previous Image
Next Image

info heading

info content

 

Benvenuto in TACUS – Arte Integrazione Cultura, Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro. TACUS – acronimo di Territorialità, Accessibilità, Cultura, Unione e Solidarietà – è un progetto che nasce dalla profonda convinzione che, come sancito dalla Costituzione italiana all’art. 3, «tutti i cittadini hanno uguale dignità e sono uguali davanti alla legge senza distinzione […], di condizioni personali […]». Convinti che l’accessibilità sia un diritto e una necessità da salvaguardare, difendiamo le disabilità, le identità e l’integrazione; sosteniamo gli ideali di coesione e intercultura; lavoriamo per l’inclusione sociale che vuol dire occuparsi del bene di tutti, perchè crediamo nelle pari opportunità e nell’accessibilità del patrimonio storico culturale del nostro territorio.  

TACUS partecipa ai bisogni sociali attraverso iniziative di carattere socio – educativo, culturale, ricreativo, multi ed inter – culturale, impegnandosi attivamente nell’abbattimento delle barriere architettoniche e socio-culturali presenti nel territorio, in nome di un progetto legato a nuove forme di turismo, accessibile e sostenibile, attraverso la creazione di attività ricreative, itinerari, corsi e laboratori pensati per tutti e mirati particolarmente all’inclusione di soggetti con esigenze speciali.

Il nostro sogno è un territorio accessibile a tutti!

 

 

Mag
19
sab
2018
In nomine Patris. Visita allo Steri e alle Carceri dell’Inquisizione @ Carceri dello Steri
Mag 19@17:45–20:00
In nomine Patris. Visita allo Steri e alle Carceri dell'Inquisizione @ Carceri dello Steri | Palermo | Sicilia | Italia

IN NOMINA PATRIS

Visita alle carceri dell’Inquisizione.

 

Streghe, maghi, incantatori ed, ancora, eretici, miscredenti, infedeli. Una visita guidata alla scoperta delle carceri del Tribunale della Santa Inquisizione e del complesso monumentale di Palazzo Chiaramonte, uno dei luoghi simbolo della città, sita nel cuore di pazza Marina.

Universalmente conosciuto dapprima come “Hosterium”, poi semplicemente “Steri”, l’edificio, dall’aspetto di una grande e imponente fortezza militare, custodisce al suo interno opere di grande valore artistico come il prezioso soffitto ligneo che, con il suo intreccio narrativo, rappresenta un vero e proprio trattato di storia medievale per immagini. Teatro di congiure, cospirazioni e lotte politiche è sede, dal 1600 al 1782, del Tribunale e delle carceri della Santa Inquisizione, luogo di morte e sofferenza, dal fascino tetro, al cui cospetto vengono eseguiti i roghi dei penitenziati e di cui lasciano testimonianza i disegni, i graffiti e le pitture parietali ancora oggi visibili. Dalla Sala delle Armi a quelle delle Capriate, in un tripudio di bifore e trifore, un viaggio affascinante, lungo sette secoli, su una delle pagine più importanti dell’arte e della storia di Sicilia.

Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 17:45 presso l’ingresso di Palazzo Chiaramonte (Piazza Marina).

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 8 per i soci e € 10 per i non tesserati (comprensivo di ticket d’ingresso)

**************************

L’adesione è solo su prenotazione. Lo staff organizzativo si riserva di annullare o posticipare l’evento in programma in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti e/o in caso di condizioni meteo avverseVariazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipantiAi fini organizzativi le richieste di prenotazione dovranno pervenire esclusivamente al n. 320.2267975