fbpx
TACUS

Previous Image
Next Image

info heading

info content

 

Benvenuto in TACUS – Arte Integrazione Cultura, Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro. TACUS – acronimo di Territorialità, Accessibilità, Cultura, Unione e Solidarietà – è un progetto che nasce dalla profonda convinzione che, come sancito dalla Costituzione italiana all’art. 3, «tutti i cittadini hanno uguale dignità e sono uguali davanti alla legge senza distinzione […], di condizioni personali […]». Convinti che l’accessibilità sia un diritto e una necessità da salvaguardare, difendiamo le disabilità, le identità e l’integrazione; sosteniamo gli ideali di coesione e intercultura; lavoriamo per l’inclusione sociale che vuol dire occuparsi del bene di tutti, perchè crediamo nelle pari opportunità e nell’accessibilità del patrimonio storico culturale del nostro territorio.  

TACUS partecipa ai bisogni sociali attraverso iniziative di carattere socio – educativo, culturale, ricreativo, multi ed inter – culturale, impegnandosi attivamente nell’abbattimento delle barriere architettoniche e socio-culturali presenti nel territorio, in nome di un progetto legato a nuove forme di turismo, accessibile e sostenibile, attraverso la creazione di attività ricreative, itinerari, corsi e laboratori pensati per tutti e mirati particolarmente all’inclusione di soggetti con esigenze speciali.

Il nostro sogno è un territorio accessibile a tutti!

 

 

Giu
21
Ven
2019
Qanat. Visita guidata al Gesuitico Alto @ Qanat - Gesuitico alto
Giu 21@19:00–23:00
Qanat. Visita guidata al Gesuitico Alto @ Qanat - Gesuitico alto

QANAT GESUITICO ALTO

La visita al Qanat è un’esperienza unica che permette di scoprire la parte più nascosta della città. Un viaggio nella Palermo sotterranea, in compagnia delle guide speleologiche del CAI, lungo il tratto denominato “Gesuitico alto”, sulle tracce dell’antico sistema di trasporto idrico arabo – persiano.

 

I Qanat (dall’arabo قنات‎, qanāt) sono l’esito di un’enorme opera di ingegneria idraulica costruita sotto la città già a partire dal periodo della dominazione araba a Palermo. I canali, seguendo le particolari conformazioni del terreno e la morfologia friabile della roccia, vennero costruiti per l’approvvigionamento idrico urbano e l’irrigazione dei campi dell’antico parco del Genoardo e della Conca d’Oro, intercettando le falde naturali del terreno. La tecnica di costruzione, di origine persiana, veniva eseguita da particolari professionisti chiamati muqanni. Il tratto di qanat visitabile, è presente nel sottosuolo del quartiere Altarello al Fondo Micciulla, a valle delle sorgenti del Gabriele.

Insieme alle guide speleologiche del CAI sezione Palermo, scopriremo la storia e tutti i segreti di questa straordinaria opera sotterranea. Le date disponibili sono le seguenti:

DATE 2019
Venerdì: 21 giugno | 05 luglio | 13 settembre

DETTAGLI TECNICI
La visita guidata prevede l’attraversamento del cunicolo sotterraneo denominato Gesuitico Alto. Il tratto è immerso nell’acqua per intero ad una altezza variabile di 50 cm circa.
L’escursione avrà inizio con una discesa assistita attraverso una scaletta, all’interno di un’apertura profonda circa 8 metri, e proseguirà lungo le gallerie interne suddivise in 3 livelli.
La durata sarà di 60 minuti circa. Saranno previsti 3 turni di visita a numero chiuso.

TURNI
Saranno previsti 3 turni di visita: ore 19.00 | 20:15 | 21:30

ATTREZZATURA
L’attrezzatura fornita prevede: stivali in gomma, giacca impermeabile, elmetto e imbracatura di protezione. È consigliabile indossare un abbigliamento comodo e portare con sé un cambio completo di: pantaloni, maglia, calzini e intimo.

AVVERTENZE
L’evento è fortemente sconsigliato a: claustrofobici, cardiopatici, bambini al di sotto di 120 cm di altezza. Al momento della prenotazione sarà necessario fornire nome, cognome, luogo e data di nascita di ogni singolo partecipante. I dati sono necessari per le procedure assicurative obbligatorie.

▲ La visita guidata al Qanat è organizzata da TACUS, in collaborazione con le guide speleologiche del CAI sezione Palermo, nell’ambito dell’operazione di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale e immateriale.

**************************

Il contributo richiesto comprende l’attrezzatura, l’assicurazione e la guida speleologica CAI. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975 (attivo WhatsApp). Lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento in caso di anomalie o imprevisti, comunicando variazioni e/o modiche che saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Lug
5
Ven
2019
Qanat. Visita guidata al Gesuitico Alto @ Qanat - Gesuitico alto
Lug 5@19:00–23:00
Qanat. Visita guidata al Gesuitico Alto @ Qanat - Gesuitico alto

QANAT GESUITICO ALTO

La visita al Qanat è un’esperienza unica che permette di scoprire la parte più nascosta della città. Un viaggio nella Palermo sotterranea, in compagnia delle guide speleologiche del CAI, lungo il tratto denominato “Gesuitico alto”, sulle tracce dell’antico sistema di trasporto idrico arabo – persiano.

 

I Qanat (dall’arabo قنات‎, qanāt) sono l’esito di un’enorme opera di ingegneria idraulica costruita sotto la città già a partire dal periodo della dominazione araba a Palermo. I canali, seguendo le particolari conformazioni del terreno e la morfologia friabile della roccia, vennero costruiti per l’approvvigionamento idrico urbano e l’irrigazione dei campi dell’antico parco del Genoardo e della Conca d’Oro, intercettando le falde naturali del terreno. La tecnica di costruzione, di origine persiana, veniva eseguita da particolari professionisti chiamati muqanni. Il tratto di qanat visitabile, è presente nel sottosuolo del quartiere Altarello al Fondo Micciulla, a valle delle sorgenti del Gabriele.

Insieme alle guide speleologiche del CAI sezione Palermo, scopriremo la storia e tutti i segreti di questa straordinaria opera sotterranea. Le date disponibili sono le seguenti:

DATE 2019
Venerdì: 21 giugno | 05 luglio | 13 settembre

DETTAGLI TECNICI
La visita guidata prevede l’attraversamento del cunicolo sotterraneo denominato Gesuitico Alto. Il tratto è immerso nell’acqua per intero ad una altezza variabile di 50 cm circa.
L’escursione avrà inizio con una discesa assistita attraverso una scaletta, all’interno di un’apertura profonda circa 8 metri, e proseguirà lungo le gallerie interne suddivise in 3 livelli.
La durata sarà di 60 minuti circa. Saranno previsti 3 turni di visita a numero chiuso.

TURNI
Saranno previsti 3 turni di visita: ore 19.00 | 20:15 | 21:30

ATTREZZATURA
L’attrezzatura fornita prevede: stivali in gomma, giacca impermeabile, elmetto e imbracatura di protezione. È consigliabile indossare un abbigliamento comodo e portare con sé un cambio completo di: pantaloni, maglia, calzini e intimo.

AVVERTENZE
L’evento è fortemente sconsigliato a: claustrofobici, cardiopatici, bambini al di sotto di 120 cm di altezza. Al momento della prenotazione sarà necessario fornire nome, cognome, luogo e data di nascita di ogni singolo partecipante. I dati sono necessari per le procedure assicurative obbligatorie.

▲ La visita guidata al Qanat è organizzata da TACUS, in collaborazione con le guide speleologiche del CAI sezione Palermo, nell’ambito dell’operazione di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale e immateriale.

**************************

Il contributo richiesto comprende l’attrezzatura, l’assicurazione e la guida speleologica CAI. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975 (attivo WhatsApp). Lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento in caso di anomalie o imprevisti, comunicando variazioni e/o modiche che saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Lug
21
Dom
2019
Palermo a luci rosse. Eros, vizi, peccati e case chiuse @ Piazza San Domenico
Lug 21@20:30–22:45
Palermo a luci rosse. Eros, vizi, peccati e case chiuse @ Piazza San Domenico

PALERMO A LUCI ROSSE

Tour sul fenomeno della prostituzione tra eros, vizi, peccati e case chiuse

La prostituzione affonda le sue radici in tempi lontanissimi ed è testimoniata presso moltissimi popoli. Attraverso un viaggio storico – antropologico, partendo dal concetto di porneus sacra fino all’entrata in vigore della dibattuta Legge Merlin, analizzeremo il fenomeno della prostituzione. Andremo alla scoperta degli antichi luoghi del proibito e del piacere, tra bordelli e case chiuse, poteri e subalternità sociale, storie di lenoni e celebri prostitute, conturbanti signorine dispensatrici d’amore e illusioni, pratiche amatorie, curiosità, aneddoti e testimonianze. Un percorso, tra le arterie e i vicoli del centro storico, in equilibrio tra leggerezza e riflessione sociale. Un’indagine itinerante sulla condizione femminile, sulle condizioni igienico sanitarie e sui luoghi dell’amore a pagamento, per scoprire la città attraverso la storia del “mestiere più antico del mondo“.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Piazza San Domenico.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 3 per i soci e € 5 per i non tesserati

**************************

Il contributo richiesto va a sostegno delle attività sociali. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Ago
3
Sab
2019
Belladonna. Guaritrici e streghe tra medicina e inquisizione @ Piazza Santo Spirito | Gradinata Mura delle Cattive
Ago 3@20:45–23:15
Belladonna. Guaritrici e streghe tra medicina e inquisizione @ Piazza Santo Spirito | Gradinata Mura delle Cattive

BELLADONNA. GUARITRICI E STREGHE TRA MEDICINA E INQUISIZIONE

Una passeggiata raccontata storico – antropologica che, attraverso la figura di guaritrici, streghe e avvelenatrici, ricostruisce il confine sottile tra medicina e stregoneria

Veleni, erbe magiche, magia terapeutica e medicina popolare nella Palermo antica. Dagli antichi ricettari delle medichesse ai processi per maleficio, un tour che ricostruisce l’identità socio culturale femminile e il rapporto con il Collegio medico e il Tribunale della Santa Inquisizione.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Piazza Santo Spirito (gradinata Mura delle Cattive)

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di €3 per i soci – €5 per i non tesserati

**************************

Il contributo richiesto va a sostegno delle attività sociali. L’adesione è valida solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti. Le passeggiate raccontate organizzate da TACUS sono un’operazione di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale e immateriale. “Belladonna. Guaritrici e streghe tra medicina e inquisizione” è un format originale ideato da TACUS Arte Integrazione Cultura

Ago
4
Dom
2019
Palermo Misterica. Magia mistero ed esoterismo @ Villa Bonanno
Ago 4@20:45–22:45
Palermo Misterica. Magia mistero ed esoterismo @ Villa Bonanno

PALERMO MISTERICA

Magia, mistero ed esoterismo tra antichi rituali e momorie popolari

Antichi rituali, formule incantatorie e significati magico – simbolici, tramandati da generazioni a generazioni, che trovano origine in un passato assai lontano. Una passeggiata raccontata, storico – antropologica, che ripercorre le forme magico – religiose della cultura popolare siciliana, ricca di suggestioni, e spesso, in sospeso tra storia e fantasia. Tra storie, aneddoti, personaggi e rituali “magici”, sarà la voce delle stesse magare e delle fattucchiere, aiutate dalle numerose presenze inquiete ed occulte, a riprendere vita per far scoprire le antiche memorie popolari.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Villa Bonanno.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 3 per i soci e € 5 per i non tesserati

**************************

Il contributo richiesto va a sostegno delle attività sociali. L’adesione è valida solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

Ago
23
Ven
2019
Palermo a luci rosse. Eros, vizi, peccati e case chiuse @ Piazza San Domenico
Ago 23@20:30–22:45
Palermo a luci rosse. Eros, vizi, peccati e case chiuse @ Piazza San Domenico

PALERMO A LUCI ROSSE

Tour sul fenomeno della prostituzione tra eros, vizi, peccati e case chiuse

La prostituzione affonda le sue radici in tempi lontanissimi ed è testimoniata presso moltissimi popoli. Attraverso un viaggio storico – antropologico, partendo dal concetto di porneus sacra fino all’entrata in vigore della dibattuta Legge Merlin, analizzeremo il fenomeno della prostituzione. Andremo alla scoperta degli antichi luoghi del proibito e del piacere, tra bordelli e case chiuse, poteri e subalternità sociale, storie di lenoni e celebri prostitute, conturbanti signorine dispensatrici d’amore e illusioni, pratiche amatorie, curiosità, aneddoti e testimonianze. Un percorso, tra le arterie e i vicoli del centro storico, in equilibrio tra leggerezza e riflessione sociale. Un’indagine itinerante sulla condizione femminile, sulle condizioni igienico sanitarie e sui luoghi dell’amore a pagamento, per scoprire la città attraverso la storia del “mestiere più antico del mondo“.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Piazza San Domenico.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di € 3 per i soci e € 5 per i non tesserati

**************************

Il contributo richiesto va a sostegno delle attività sociali. L’adesione è solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti.

 

Ago
25
Dom
2019
Cagliostro. Enigmi alchemici e messaggi esoterici @ Piazza Bellini
Ago 25@20:45–23:15
Cagliostro. Enigmi alchemici e messaggi esoterici @ Piazza Bellini

CAGLIOSTRO. ENIGMI ALCHEMICI E MESSAGGI ESOTERICI

Alchimista, esoterista, truffatore, mago, avventuriero: chi fu davvero il celebre Cagliostro?

Una passeggiata raccontata storico – antropologica che indaga la complessità della figura e dell’opera di Cagliostro, enigmatico e affascinante. In un fitto intreccio di realtà, mito e leggenda, tra enigmi alchemici e messaggi esoterici, proveremo a tracciare le tappe fondamentali della storia e del pensiero di uno dei personaggi considerati “simbolo” della Sicilia

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Piazza Vincenzo Bellini

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di €3 per i soci – €5 per i non tesserati

**************************

Il contributo richiesto va a sostegno delle attività sociali. L’adesione è valida solo su prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al 320.2267975. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, di condizioni meteo avverse, anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di annullare/posticipare l’evento. Variazioni ed eventuali modiche saranno comunicate tempestivamente a tutti i partecipanti. Le passeggiate raccontate organizzate da TACUS sono un’operazione di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale e immateriale. “Cagliostro. Enigmi alchemici e messaggi esoterici” è un format originale ideato da TACUS Arte Integrazione Cultura